DEOLO BABY: il deumidificatore super-compatto!

DEOLO baby

 

LABEL DEOLO babyE’  ideale per ogni spazio, anche il più piccolo.

Semplicissimo da usare: basta premere il pulsante di accensione… DEOLO baby autoregola la sua potenza.

La tanica è posizionata sul lato destro ed è facilissima da estrarre;  è anche dotato di attacco rapido per lo scarico continuo della condensa.

Sul lato destro si trova anche un filtro per la purificazione dell’aria, facilmente rimovibile per la pulizia.

DEOLO baby può prelevare fino a 11 lt di umidità dall’aria in una giornata (30°C, 80% u.r.).

E’ ECO perché utilizza il refrigerante ecologico R134a.

E’ anche molto silenzioso!!

L’utilizzo avviene in totale sicurezza grazie al dispositivo elettronico che segnala con LED ad hoc la presenza di tanica piena.

Può funzionare fino a basse temperature in ambiente: da 5 a32°C, grazie al suo sistema di sbrinamento automatico, accompagnato da segnalazione luminosa.

E’ facile da trasferire, grazie alle sue pratiche ruote pluridirezionali, e dotato di comodo avvolgicavo integrato.

 

DEOLO, il deumidificatore “smart”

DEOLO LABEL_DEOLO13 LABEL_DEOLO17LABEL_DEOLO21

DEOLO è SMART:  Semplice ma funzionale: la sua interfaccia di controllo è facile ed intuitiva, ma al suo interno è incorporato un umidostato ad alta precisione.

Può prelevare fino a 13-17 o 21 lt di umidità dall’aria in una giornata (30°C, 80% u.r.).

E grazie allo speciale sistema che ottimizza il flusso d’aria in ambiente, DEOLO è un valido ausilio per l’asciugatura della biancheria.

E’ ECO perché utilizza il refrigerante ecologico R134a.

DEOLO è anche molto silenzioso!!

L’utilizzo avviene in totale sicurezza grazie al dispositivo elettronico che segnala con LED ad hoc la presenza di tanica piena.

Può funzionare anche fino a basse temperature interne: da 5 a32°C, grazie al suo sistema di sbrinamento automatico, accompagnato da segnalazione luminosa.

 

 

DEOLO, la famiglia di deumidificatori compatti, dal design elegante e minimal!

DEOLO family

TEMPO DI DEUMIDIFICAZIONE: NARCISO “evergreen”

Narciso family – 12-16-20-24 lt/gg

Avere un clima salubre, in casa, è molto importante.  Per questo bisogna fare attenzione non solo alla temperatura ambiente, ma anche alla qualità dell’aria che si respira. E la qualità dell’aria domestica può essere alterata sia da inquinanti biologici e chimici, sia da livelli di umidità eccessivi o insufficienti.

L’ideale, sarebbe mantenere una temperatura costante di circa 21°C con il giusto grado di umidità relativa, compresa tra 45-55% in inverno e 45-65% in estate. L’aria troppo umida in casa può nuocere alla salute, oltre cheoltre che danneggiare la struttura stessa dell’appartamento: con un tasso di umidità superiore al 65%, è facile che si formino muffe e cattivi odori in casa, oltre ad antiestetiche macchie sui mobili.

Narciso è un “classico” della linea deumidificazione di Argo e, da sempre, si rivela molto utile per aumentare il comfort abitativo di luoghi umidi, evitando la formazione di muffe, aiutando ad eliminare i cattivi odori e a preservare mobili e componenti d’arredo.

E’ dotato di un compressore rotativo, funzionante con gas ecologico R410A, che ne garantisce efficacia e silenziosità .

Narciso è inoltre un’aiuto prezioso per l’asciugatura dei panni.

Manopola per la regolazione dell’umidità

 

 

Narciso è realizzato in ABS hi-gloss bianco perla ed è dotato di umidostato e di tre LED di diverso colore che ne visualizzano lo stato d funzionamento.

E’ facilissimo da utilizzare, grazie ad una comoda manopola per la regolazione dell’umidità. E’ anche comodissimo da trasferire grazie alla maniglia e alle ruote. 

 

Tanica frontale con finestra

 

Il serbatoio di raccolta della condensa frontale ha una comoda finestra trasparente che consente di visualizzare in ogni momento il livello di condensa raccolta.  In ogni caso Narciso ha un dispositivo luminoso che segnala il riempimento della tanica e blocca il funzionamento dell’apparecchio.

Narciso è inoltre dotato dell’attacco idraulico per lo scarico continuo della condensa.

Il filtro di purificazione dell’aria, situato sul retro, è facilmente rimovibile per la pulizia. L’aria aspirata dall’ambiente passa inoltre attraverso dei filtri, che aiutano ad eliminare cattivi odori, polvere e batteri in essa contenuti.

E’ importante quindi pulire questi filtri con costanza e con frequenza. Funziona da 5 a 35°C.

 

Clima salubre nella tua casa con deumidificatori, umidificatori e purificatori

Avere un clima sano, in casa, è molto importante. La casa in cui viviamo è infatti il punto di partenza per vivere in modo più sano: rendere salubre l’aria di casa è il primo passo per un miglioramento significativo della nostra salute “a lungo termine”.

Per questo bisogna fare attenzione non solo alla temperatura ambiente, ma anche alla qualità dell’aria che si respira. E la qualità dell’aria domestica può essere alterata sia da inquinanti biologici e chimici, sia da emissioni provenienti dagli elementi d’arredo (l’inquinante più diffuso è la formaldeide), sia da livelli di umidità eccessivi o insufficienti.

L’ideale, sarebbe mantenere una temperatura costante di circa 21°C con il giusto grado di umidità relativa. L’aria in casa troppo secca o troppo umida crea dei problemi alla pelle e all’apparato respiratorio, oltre che danneggiare la struttura stessa dell’appartamento: nel caso di umidità eccessiva, oltre il 65%, è facile che si formino muffe e cattivi odori in casa, oltre ad antiestetiche macchie sui mobili. Se, invece, l’umidità relativa è al di sotto del 45% si verifica un accumulo di cariche elettrostatiche, il respiro si fa più pesante e affannoso, la pelle si secca, provocando intensi pruriti.

La percentuale di umidità nell’aria di casa è, ovviamente, influenzata dalle condizioni esterne, così come lo è anche dall’inquinamento: pertanto, può essere opportuno agire su di essa con rimedi specifici, come deumidificatori o umidificatori.

Il deumidificatore è un apparecchio molto utile per aumentare il comfort abitativo di luoghi umidi, evita la formazione di muffe, aiutando ad eliminare i cattivi odori e a preservare mobili e componenti d’arredo. Aspira l’aria ambiente e la fa passare attraverso un circuito refrigerante in modo da eliminarne l’umidità in eccesso: l’aria viene successivamente re-immessa in ambiente secca e appena tiepida, mentre l’acqua eliminata viene raccolta in una tanica oppure può essere convogliata direttamente in uno scarico continuo. Un sistema di sicurezza prevede l’accensione di una spia di allarme e lo spegnimento dell’apparecchio quando la tanica per la raccolta della condensa è piena in modo tale da consentire l’utilizzo del deumidificatore in tutta tranquillità, in modo continuo, anche se non  si è a casa.

Anche per asciugare il bucato più velocemente, il deumidificatore è un valido alleato. In questo caso, è sufficiente che il flusso dell’aria sia diretto verso i panni e che non si frappongano ostacoli nell’ambiente.

L’aria aspirata dall’ambiente passa inoltre attraverso dei filtri, che aiutano ad eliminare cattivi odori, polvere e batteri in essa contenuti. E’ importante quindi pulire questi filtri con costanza e con frequenza, rispettando le indicazioni del produttore. Nel caso in cui sia possibile lavarli, è bene reinserirli solo una volta che si sono perfettamente asciugati. Qualsiasi operazione di pulizia va fatta ad apparecchio spento e spina disinserita.

 POWERDRY

Per abbassare il grado di umidità presente nell’aria, si amplia la gamma di deumidificatori Argo con la new entryPowerDry, disponibile nelle versioni da 13 e 17 Lt/gg (32°C – 80%U.R.).

Caratterizzato da design innovativo, compatto e lineare,  livello di umidità regolabile su 5 livelli da 20% a 80%, 3 LED colorati per visualizzare lo stato di funzionamento, PowerDry è estremamente silenzioso, funziona con un refrigerante ecologico, è dotato di serbatoio di raccolta condensa posteriore e attacco idraulico per scarico continuo della condensa.

NARCISO

Confermata la presenza a catalogo di Narciso, Narciso Baby ed EcodryPro.

NARCISO BABY

Narciso e Narciso Baby – il primo disponibile nelle versioni da 12, 16, 20 e 24 litri e il secondo nella versione da 10 litri – sono silenziosi e caratterizzati da una struttura moderna in ABS hi-gloss bianco perla, dotata di serbatoio di raccolta e di attacco idraulico per lo scarico della condensa, manopola per la regolazione manuale del livello di umidità.

 

Avere un clima sano in inverno, negli ambienti riscaldati, significa umidificare l’ambiente: oggi esistono prodotti più o meno sofisticati, capaci di trattare diversi volumi d’aria: i più moderni utilizzano la tecnologia a ultrasuoni, emettendo vapore freddo.

L’umidificatore a ultrasuoni possiede un serbatoio in cui è possibile mettere comune acqua del rubinetto. L’acqua presente negli umidificatori è letteralmente bombardata dagli ultrasuoni. Gli ultrasuoni sono solitamente prodotti da un particolare tipo di trasduttore che, una volta immerso nell’acqua, è in grado di trasformare l’energia elettrica appunto in ultrasuoni. La potenza degli ultrasuoni genera delle microvibrazioni all’interno dell’acqua portando alla creazione di una vera e propria onda. L’onda così formata è un’onda di compressione a cui, per legge fisica, succede necessariamente un’onda di depressione. Questo tipo di movimento fa sì che l’acqua arrivi ad una sorta di ebollizione, ma a basse temperature. Come conseguenza di questo fenomeno si forma una sorta di nebbiolina che fuoriesce poi dall’umidificatore. Possiamo dire, quindi, che l’acqua viene letteralmente nebulizzata nell’ambiente circostante aumentando così il grado di umidità presente.

Una tra le caratteristiche più importanti che dobbiamo sottolineare dell’umidificatore ad ultrasuoni, caratteristica che lo rende superiore agli altri tipi di umidificatori, è il fatto che funziona a freddo. Dato che l’acqua, infatti, arriva ad ebollizione senza raggiungere alte temperature l’acqua nebulizzata non tenderà ad andare verso l’alto. Questo, invece, accade per tutte quelle tipologie di umidificatori che raggiungono l’ebollizione con alte temperature. In questi casi l’acqua nebulizzata sale finchè è calda e poi scende quando si raffredda senza riuscire a dare una distribuzione omogenea fin dall’inizio. Questo comporta che ci voglia più tempo per riuscire a ripristinare il grado di umidità adeguato. L’umidificatore a ultrasuoni funziona, quindi, in modo molto più veloce rispetto agli altri. In questo modo si ha anche meno dispendio energetico e anche la quantità d’acqua utilizzata risulterà minore.

A differenza di altri strumenti simili l’umidificatore a ultrasuoni ha anche il vantaggio di essere molto silenzioso oltre che curato anche nei dettagli estetici. La sua silenziosità lo rende particolarmente adatto anche ad essere utilizzato nelle stanza dei bambini.

I modelli più sicuri di umidificatori ad ultrasuoni sono inoltre dotati di una spia luminosa o sonora che ci indica se il serbatoio è vuoto in modo da poterlo riempire al momento necessario senza dover controllare sempre la quantità presente. Alcuni modelli hanno anche la possibilità di controllare sia l’intensità del getto di acqua nebulizzata che la direzione in cui nebulizzarla.

 HYDRO DIGIT

Grazie agli umidificatori a ultrasuoni di Argoclima, è possibile migliorare la qualità dell’aria, mantenendo sempre il giusto tasso di umidità.

Hydro Digit, ha un pannello a comandi digitali attraverso cui è possibile selezionare il livello di umidità desiderata e il livello di emissione del vapore (alto-medio-basso), oltre che impostare il timer di funzionamento programmabile; infine, Hydro Digit è dotato di igrometro digitale e di filtro a scambio ionico in grado di depurare il vapore dai sali per evitare che questi si depositino nell’ambiente circostante.

STEAMMY

Non è soltanto un umidificatore a ultrasuoni, ma anche un diffusore di aromi, compatto e facile da usare: è il nuovissimo Steammy, in grado di generare vapore freddo con soli 16 W di consumo. Dotato di un’apposita vaschetta per gli olii essenziali, Steammy ha un LED che si colora diversamente per indicare i vari stadi di funzionamento. Si arresta automaticamente in caso di mancanza di acqua; il livello di umidità è regolabile (+/-20%) e il funzionamento indipendente senza ricarica di acqua dura fino a 3 ore.

L’inquinamento dell’aria non riguarda soltanto gli ambienti esterni ma coinvolge anche l’ambiente domestico. Polveri sottili, fumo di sigaretta, spray, allergeni, sostanze rilasciate da vernici, muffe, batteri: sono soltanto alcune delle sostanze nocive che inquinano quotidianamente la nostra casa. Per evitare che irritino occhi e vie respiratorie, o che causino malesseri e stanchezza, è importante, oltre al consueto ricambio d’aria, dotare la casa di purificatori d’aria.

Diversi sono gli inquinanti che si accumulano in un ambiente interno.

  • Gli impianti di riscaldamento disperdono particolato, asbesto, ossido di carbonio e biossido d’azoto.
  • Le cucine a gas producono ossido di carbonio e biossido d’azoto.
  • Dai materiali di costruzione derivano particolato, radon, asbesto, composti organici volatili, pesticidi e agenti biologici.
  • Dall’esterno arrivano ozono, piombo, particolato e agenti biologici.
  • Oltre a provenire dall’esterno, le sostanze nocive si producono anche all’interno della casa, per esempio fumando o usando spray e detersivi.

Tutte queste sostanze non sono facili da eliminare, un esempio è la polvere che poco dopo essere stata tolta con un panno, si rideposita rapidamente.

I purificatori d’aria aiutano a migliorare la qualità dell’aria grazie sia ai filtri (in molti modelli ci sono più filtri stratificati, le cui funzionalità ed efficacia si vengono a sommare) sia allo ionizzatore, di cui alcuni sono dotati:

  • Pre-filtro (o filtro meccanico): è il primo filtro e ha la funziona di bloccare le particelle più grossolane come i peli di animali, le particelle di polvere e le ragnatele;
  • Filtro elettrostatico: è dotato di una carica elettrica che attrae le particelle che sono riuscite ad attraversare il primo filtro. Il suo funzionamento è simile a quello della pellicola che si usa in cucina per conservare gli alimenti: si attacca elettrostaticamente.
  • Ionizzatore: mira a catturare batteri e particelle di polvere ancora più piccole; dopo averle catturate le fa depositare in basso, in modo da poter essere facilmente eliminate;
  • Filtro a carboni attivi: è utile a purificare l’aria dagli elementi organici e chimici e assorbe gli odori;
  • Filtro Hepa: assorbe particelle piccolissime, comprese quelle che compongono lo smog.

PURO

Puro è il purificatore d’aria personale ARGO: estremamente silenzioso e a bassissimo consumo di energia elettrica, Puro utilizza la tecnologia della gabbia elettrostatica per eliminare in modo efficace i cattivi odori, oltre che i numerosi inquinanti organici e batteri in maniera conforme alle norme ARB. Per la pulizia finale, occorre solo estrarre la gabbia elettrostatica e lavare i vari elementi con acqua ed un detergente delicato.

 JONIO DESIGN

Ideale per la casa e per l’ufficio, il purificatore d’aria domestico Jonio Design sfrutta la tecnologia dei filtri HEPA che consentono di purificare l’aria al 99,997% dalle innumerevoli particelle nocive (fino alla dimensione di 3 microm del PM3). Grazie poi alla funzione aggiuntiva di ionizzazione, Jonio Design riesce ad eliminare efficacemente pollini, inquinanti sintetici ed industriali, particelle di inquinamento atmosferico e cattivi odori.

 JONIO PROFESSIONAL

Infine, per rispondere anche alle esigenze di chi deve purificare ambienti di grandi dimensioni, c’è Jonio Professional: la tecnologia di purificazione multistrato utilizzata con filtro Hepa e filtro ai carboni attivi, abbinata alla tecnica attiva del biossido di titanio e della ionizzazione permette di purificare un elevato volume d’aria, garantendo bassi livelli di rumorosità e ridotti consumi di energia elettrica. Grazie alla funzione autopulente poi, Jonio Professional non richiede grandi interventi di manutenzione, se non la sostituzione dei filtri meccanici.